Carloforte: 16esima edizione del Girotonno

E’ nello scenario del Sulcis-Iglesiente, uno dei  territori più antichi della Sardegna sud occidentale, che si ripete l’appuntamento annuale col Girotonno.

di Annalisa Pirastu

Giunto alla 16esima edizione Carloforte sarà ancora protagonista di questa antica tradizione e cultura millenaria legata alla pesca del tonno, dal 24 al 27 maggio.

Quattro giornate tra cultura, arte, gastronomia e spettacolo. Tuna cuisine competititon, Girotonno Live Cooking, Girotonno Tuna Village, Girotonno Live Show animeranno Carloforte.

La Tuna Cuisine Competition vedrà chef provenienti da otto paesi  Argentina, Francia, Giappone, Inghilterra, Italia, Lituania, Russia e Stati Uniti sfidarsi a colpi di ricette rigorosamente a base di tonno.

Giornalisti ed esperti di settore e una giuria popolare, composta dai visitatori della manifestazione che dopo aver assaggiato i piatti, voteranno. La competizione sarà condotta da  Enzo Vizzari, direttore e curatore dal 2001 delle guide dell’Espresso “I Ristoranti d’Italia” e “I Vini d’Italia”.

Gli chef affronteranno 4 semifinali e 1 finale, per la gioia degli assaggiatori.

I biglietti fino ad esaurimento posti, si acquistano alla Pro loco di Carloforte.

I Girotonno Live Cooking invece offrono degustazioni di ricette di tonno realizzate dal vivo. Il pubblico in platea assiste alla preparazione e assaggia i piatti.

Gli chef saranno; Andy Luotto, l’amatissimo protagonista di Gambero Rosso Channel Giorgione, i carlofortini Luigi Pomata, Secondo Borghero e Lorenzo Ingenuo, il maestro giappponese Haruo Ichikawa con Lorenzo Lavezzari, gli stellati Andrea Berton e Andrea Aprea, e ancora Matteo Metullio il più giovane chef italiano ad aver conquistato una stella Michelin. Realizzerà un cooking show a sei mani con Achille Pinna e il suo sous chef Davide De Pra.

I biglietti sono disponibili fino ad esaurimento posti, alla biglietteria Banchina Mamma Mahon a 10 euro.

Sulla banchina Mamma Mahon sono due i punti di degustazione (aperti dalle ore 12 alle 15 e dalle ore 19 alle 23.30), per gli assaggi golosi a base del tonno di corsa.

Due menù che vedono il pesce protagonista: sardo e giapponese.

Piazza Carlo Emanuele inoltre ospita un elegante wine bar, con vini sardi e birre artigianali sarde.

Ma se la gastronomia la fà da padrone durante il giorno, artisti italiani ed internazionali animano le notti Carlofortine.

Concerti e musica gratis in corso Battellieri.

Giovedì 24 Maggio si comincia con “Banditi e Campioni”, un concerto in onore di De Andrè e De Gregori.

Venerdì 25 si esibiscono Prezioso e Fargetta alla consolle.

Sabato 26 maggio l’appuntamento con Piero Pelù. A chiudere il suo concerto la band dall’anima sarda, GolaSeca, col suo autodefinito “rock fiabesco”. Vicini alla musica mediterranea per sonorità denunciano lo sfruttamento della propria terra.

Domenica 27 Maggio, infine, ci sarà spazio per le band e i musicisti locali.

 

 

 

 

Commenta!